testata oppo

 

A+ A A-

Per Betteto se la pace non è un obbligo, non è.

Chiamato a giustificare perché avesse fatto togliere la bandiera della pace dal palazzo del comune di Salzano in occasione dell’incontro di gemellaggio italo-franco-tedesco di questa estate, il Sindaco Betteto ha candidamente risposto nel Consiglio comunale di Giovedì 27 settembre che, non essendo un obbligo di legge, ha deciso di non esporla!

Il consigliere Masiero della Lista Il Tuo Paese Vivo gli ha ricordato che ci sono precise Delibere che definiscono Salzano "Comune per la pace" e membro dell'Associazione sindaci per la pace.

Ma per l'attuale maggioranza leghista la pace non è evidentemente un valore in cui credere.

Tanto che durante l'intervento del consigliere Masiero più di un assessore e fans dal pubblico in sala, si è distinto per risate e battute irriverenti, senza che il Presidente del Consiglio fosse in grado di intervenire. E così Masiero ha dovuto spiegare la differenza tra bandiera della pace e bandiera del movimento gay.

Alla fine è stato donato al Sindaco un volume sui conflitti nel mondo. Speriamo non lo metta in un cassetto.

 

 

Nel Consiglio comunale del 27 settembre 2018 abbiamo presentato la mozione “SALZANO PLASTIC FREE” finalizzata a impegnare l’Amministrazione comunale nella elaborazione, adozione e realizzazione di un Piano per una drastica riduzione dell’uso di materie plastiche nel territorio del Comune di Salzano.

Purtroppo la maggioranza non ha ritenuto di votare la mozione, giudicandola troppo impegnativa e vincolante. Ne è stato chiesto e ottenuto il rinvio in Commissione ambiente dove trovare una formulazione che potesse avere un voto unanime, indispensabile per renderla operativa.

Ma quello che per la maggioranza era un limite per noi ne era il valore: non generici impegni per la "sensibilizzazione", ma azioni concrete per raggiungere obiettivi realizzabili con i tempi e le modalità che il Piano da scrivere avrebbe definito.

Vediamo innanzitutto il testo della mozione. ....

Torna Domenica 23 settembre in piazza a Salzano la raccolta firme per introdurre l’”Educazione alla cittadinanza” come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado.

Si tratta di una proposta di legge promossa dall’Associazione Nazionale Comuni di Italia che la Lista il Tuo Paese Vivo ha fatto propria, offrendo l’opportunità ai cittadini di Salzano di sottoscriverla presso il banchetto che la Lista stessa ha organizzato.

 


 

 

Nelle mattine di Sabato 15 e Domenica 16 settembre, nelle piazze di Salzano e Robegano, si potrà firmare per introdurre l’”Educazione alla cittadinanza” come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado.

Si tratta di una proposta di legge promossa dall’Associazione Nazionale Comuni di Italia che la Lista il Tuo Paese Vivo ha fatto propria, offrendo l’opportunità ai cittadini di Salzano di sottoscriverla presso il banchetto che la Lista stessa ha organizzato.

 


 

A un anno dalle elezioni comunali del 2017 è giusto esporre ai cittadini il rendiconto di 12 mesi di attività in Consiglio comunale e nel paese. Abbiamo preparato un breve documento che distribuiremo in questi giorni nelle case e che abbiamo riportato nel precedente articolo. Inoltre, sabato 9 e domenica 10 giugno saremo nelle piazze di Salzano e Robegano per incontrare i cittadini e raccogliere i loro suggerimenti per nuove azioni in Consiglio comunale, perchè per noi l'opposizione si fa in maniera condivisa (con i cittadini) e responsabile (nei confronti delle istituzioni).


 

SEGUICI SUI SOCIAL

fb

twitter3

instagram-1581266 1920

Prossimi appuntamenti


MARTEDI' 12 NOVEMBRE ore 21.00

sede via Calabria

Riunione mensile di LISTA

(per sovrapposizioni di altri impegni la riunione mensile di Lista del primo giovedì del mese è spostata a martedì 12 novembre)


 

 

 

OPPOSIZIONE CONDIVISA E RESPONSABILE

Il-Tuo-Paese-Vivo glossy_rid Le due parole chiave del nostro programma elettorale erano “Amministrazione condivisa”.

Una espressione per indicare un metodo per amministrare attraverso un costante dialogo con i cittadini.

La maggioranza degli elettori ha però premiato altri.

Noi crediamo che il metodo dell’ascolto e della partecipazione sia comunque il metodo più giusto.

Per questo vogliamo svolgere il nostro ruolo di opposizione responsabile con lo stesso impegno e lo stesso metodo.

Lo faremo in Consiglio comunale, attraverso i nostri consiglieri eletti: Sara Baruzzo e Alice Tonello (che ha preso il posto del compianto Daniele Masiero).

Lo faremo tra la popolazione, con il contributo di tutti i cittadini di Salzano e Robegano che abbiano voglia di esprimere una idea, di segnalare un problema, di portare il loro contributo.

COME PARTECIPARE ?

• intervenite al nostro incontro, la sera di ogni primo giovedì del mese, nella sede di via Calabria 2.

• incontriamoci nei banchetti che faremo periodicamente in piazza.

• prendete parte alle iniziative pubbliche che organizzeremo su alcuni temi cruciali per la nostra comunità.

Venite, daremo voce alle vostre idee!

In contatto

Puoi inviarci le tue domande e/o segnalazioni al seguente indirizzo e-mai: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Saremo lieti di prendere in esame le tue considerazioni e richieste.

Cosa è stato fatto …

Vuoi conoscere le realizzazioni dell’Amministrazione Comunale 2012-2017, governata dalla Lista “Per il tuo Paese vivo” ? Leggi il “Bilancio sociale di mandato”. Puoi scaricarlo dal sito del Comune.

Newsletter

iscriviti per ricevere la nostra newsletter



© 2019 Il Tuo Paese Vivo - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.