testata oppo

 

A+ A A-

Salzano alla Conferenza Nazionale “Giovani costruttori di pace”


Con quali progetti e programmi è possibile aiutare i giovani ad affrontare le sfide del nostro tempo e promuovere il loro impegno creativo per la pace, la legalità e i diritti umani?

Le risposte a queste domande sono state al centro della Conferenza Nazionale “Giovani costruttori di pace” che ha avuto luogo il 22 ottobre 2015 a Roma presso il Senato della Repubblica e alla quale hanno partecipato il Sindaco Alessandro Quaresimin e il Vicesindaco Sara Baruzzo in qualità di componenti la Presidenza del Coordinamento Nazionale Enti locali per la pace e i diritti umani, organizzatore dell'iniziativa.

Alla Conferenza hanno partecipato studenti, insegnanti e dirigenti scolastici di 30 scuole di ogni ordine e grado provenienti da 15 regioni diverse e oltre 50 sindaci, assessori, consiglieri regionali, provinciali e comunali ed esponenti del mondo dell’associazionismo e del volontariato.

“Non è più possibile - spiega il Sindaco Quaresimin - e soprattutto non è moralmente accettabile guardare solo alla nostra realtà territoriale e nazionale. Siamo a tutti gli effetti cittadini del mondo e nostro compito di adulti, educatori e amministratori è quello di sensibilizzare i ragazzi e i giovani ad ampliare i loro orizzonti, a considerare che tematiche quali la guerra, le migrazioni, la povertà, le disuguaglianze sociali, i cambiamenti climatici fanno parte del nostro quotidiano”.

“Si è trattato di un’occasione davvero costruttiva” – continua il Vice Sindaco Baruzzo con delega alle Politiche Giovanili” – “poterci confrontare con persone impegnate in questo senso e cercare insieme delle modalità coinvolgenti per consentire ai giovani di imparare a vivere in questo mondo da protagonisti. Con la mente e il cuore aperti al mondo in continuità con il pensiero che don Milani ha saputo efficacemente sintetizzare nello slogan I care

La Conferenza, con il patrocinio del Senato della Repubblica, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è stata promossa dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani, della cui Presidenza fa parte il Comune di Salzano.

SEGUICI SUI SOCIAL

fb

twitter3

instagram-1581266 1920

Prossimi appuntamenti

GIOVEDI' 2 MAGGIO ore 21.00

sede via Calabria 2

RIUNIONE MENSILE DI LISTA
 

OPPOSIZIONE CONDIVISA E RESPONSABILE

Il-Tuo-Paese-Vivo glossy_rid Le due parole chiave del nostro programma elettorale erano “Amministrazione condivisa”.

Una espressione per indicare un metodo per amministrare attraverso un costante dialogo con i cittadini.

La maggioranza degli elettori ha però premiato altri.

Noi crediamo che il metodo dell’ascolto e della partecipazione sia comunque il metodo più giusto.

Per questo vogliamo svolgere il nostro ruolo di opposizione responsabile con lo stesso impegno e lo stesso metodo.

Lo faremo in Consiglio comunale, attraverso i nostri consiglieri eletti: Sara Baruzzo e Alice Tonello (che ha preso il posto del compianto Daniele Masiero).

Lo faremo tra la popolazione, con il contributo di tutti i cittadini di Salzano e Robegano che abbiano voglia di esprimere una idea, di segnalare un problema, di portare il loro contributo.

COME PARTECIPARE ?

• intervenite al nostro incontro, la sera di ogni primo giovedì del mese, nella sede di via Calabria 2.

• incontriamoci nei banchetti che faremo periodicamente in piazza.

• prendete parte alle iniziative pubbliche che organizzeremo su alcuni temi cruciali per la nostra comunità.

Venite, daremo voce alle vostre idee!

In contatto

Puoi inviarci le tue domande e/o segnalazioni al seguente indirizzo e-mai: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Saremo lieti di prendere in esame le tue considerazioni e richieste.

Cosa è stato fatto …

Vuoi conoscere le realizzazioni dell’Amministrazione Comunale 2012-2017, governata dalla Lista “Per il tuo Paese vivo” ? Leggi il “Bilancio sociale di mandato”. Puoi scaricarlo dal sito del Comune.

Newsletter

iscriviti per ricevere la nostra newsletter



© 2019 Il Tuo Paese Vivo - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.