oppo

A+ A A-

SPECIALE 100 GIORNI

Sono trascorsi 100 giorni dall’insediamento dell’Amministrazione del Sindaco di Salzano Luciano Betteto. Forse 100 giorni sono pochi per fare un primo bilancio. Ma sono sicuramente sufficienti per capire come il nuovo Sindaco intende condurre il nostro Comune.

E se il buon giorno si vede dal mattino, non è certo un buon giorno per Salzano.

Abbiamo voluto segnalarvi 10 situazioni in cui i nuovi amministratori non hanno brillato per capacità e impegno.

Sono 10 inciampi e capitomboli che non vorremmo fossero i primi di una lunga serie.

Qui trovate le nostre considerazioni. E voi cosa ne pensate?

N. 1 - SCIVOLATA - PICCOLI PRIVILEGI DI CASTA

Il Sindaco Betteto forse vorrebbe un’auto blu tutta sua, ma in mancanza di tale privilegio, si fa autorizzare il parcheggio della sua auto privata nell’area della Villa comunale dove, da sempre, il parcheggio è riservato alle sole auto di servizio.

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: ... se tutti facessero così! Il Buon Esempio dev’essere alla base di ogni cittadino e specialmente di un buon amministratore: ... c’è qualche deroga per il Sindaco ?

N. 2 – COSTOSO CAPITOMBOLO - ... ED I COSTI VANNO SU!

La nuova compagine amministrativa costerà ogni anno 5.000 euro in più per maggiori compensi agli assessori e per la scelta del nuovo Presidente del Consiglio comunale di percepire la propria indennità (scelta opposta fu fatta del suo predecessore).

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: ... e io pago!! Non è accettabile che l’amministratore pubblico possa preferire il proprio tornaconto al bene dei conti pubblici del proprio Comune. Specie in questa fase di avvio sarebbe stata opportuna una più attenta e diversa valutazione . I ragazzi mancano di esperienza.

N. 3 – PASSO FALSO - LA CONFUSIONE DI SAN BORTOLO

Mercato sì, mercato no; nelle settimane precedenti la sagra di San Bortolo, ai commercianti del mercato del sabato arriva per la data coincidente con la sagra, prima un avviso di annullamento del mercato, poi, dopo una settimana, il contrordine, mettendo così in crisi il buon esito dello stesso.

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: ...ma gli Assessori si parlano tra loro? E, soprattutto, parlano con gli operatori economici del settore? Anche qui una dose di umiltà e la conoscenza delle soluzioni fino ad oggi adottate eviterebbero brutte figure.

N. 4 - DOLOROSO CAPITOMBOLO - ABBIAMO PERSO I FILI

L’Assessore alla Cultura (?) ha rinunciato all’organizzazione di F.I.L.I.. Era uno degli eventi più intimamente connessi con la natura della Filanda: F.I.L.I. infatti sta per “Filanda, Idee, Lavoro, Identità”. Questo rifiuto è forse la traduzione della enigmatica espressione “… autonomia socio-culturale tipica del nostro comune” di cui scrive la neo-assessore alla Cultura, Muffato nelle “Linee di Mandato”?

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: ... ma c’è la cultura? La più importante rassegna culturale che Salzano ospitava da 13 anni, questo anno non si farà; non è questione di tempo (da qui alla fine dell’anno c’era tutto il tempo …), né di soldi (finanziato da sponsor, da Regione e Fondazione di Comunità Riviera del Brenta – Miranese). Una scelta suicida dettata dalla non conoscenza del valore delle cose e del loro ruolo sinergico con altri eventi programmati nel comprensorio e che ora potrebbero vedere compromessa la nostra partecipazione. Leggi qui quanto abbiamo già documentato.

N. 5 - BUCCIA DI BANANA - SENZA PROTEZIONE

Il Sindaco Betteto, a due mesi dal suo insediamento, non ha trovato il tempo di incontrare i volontari della Protezione civile del nostro Comune e di accertarsi sulla qualità e tipologia del Piano Emergenza previsto sul nostro territorio.

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: chi ha tempo non aspetti tempo. Pensiamo che le emergenze si debbano prevenire e che prevenzione significhi conoscere e saper valutare anticipatamente la qualità degli eventi e le loro conseguenze; ma forse il Sindaco, che istituzionalmente ha il controllo e autorizza gli interventi, non è della nostra stessa idea.

N. 6 - INCIAMPO AL BUIO - ACCORDI SOTTOBANCO

La vita del Consiglio comunale si apre con uno sconcertante accordo sottobanco tra la maggioranza e una parte della minoranza (Lista Nuovi Orizzonti) per accaparrarsi un posto nel Consiglio dell’Unione dei Comuni del miranese.

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: la trasparenza non abita più qui! La maggioranza ha voluto interferire pesantemente nelle scelte che competono solo alla minoranza; senza proferir parola ci si è ritrovati con una decisione presa al bar, tra ombre e cicchetti! (qui il nostro comunicato)

N. 7 - INCIAMPO- LE PRESIDENZE SONO COSA LORO

La coalizione di maggioranza non ha permesso che nessun rappresentante delle minoranze si assumesse l’onere di presiedere almeno una delle Commissioni consiliari.

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: la minoranza non ha cittadinanza! Anche in questo caso, contravvenendo ad una prassi istituzionale consolidata, le presidenze delle varie Commissioni consiliari sono state concordate e spartite solo nella coalizione di maggioranza, per garantire i loro equilibri interni, senza nessuna valutazione né di competenza né di correttezza istituzionale.

N. 8 - CAPITOMBOLO - IMPEGNATI NEL COPIA-INCOLLA

È il caso forse più eclatante ed imbarazzante di questo inizio mandato; pare che Sindaco e Giunta non sappiano mettere in fila una frase dopo l’altra per descrivere i loro obiettivi amministrativi; così si affidano al copia-incolla da documenti di Comuni di mezza Italia.

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: ma Betteto è Sindaco di quale comune? Ritrovarsi tra le mani le linee programmatiche introduttive del 2014 del Comune di Borgoricco sottoscritte dal nostro Sindaco è stato uno shock! Nello scoprire poi che il resto del documento riprendeva ampi stralci di programmi di altri sindaci di mezza Italia ci ha fatto trasalire. Se non sanno neppure scrivere le loro idee … sempre che ci siano, le idee. (tutti i documenti disponibili qui)

N. 9 - ARRAMPICATA SUGLI SPECCHI - 20 DOMANDE SENZA RISPOSTA

Nel Consiglio comunale in cui sono state presentate le “Linee di mandato” abbiamo posto 20 quesiti di merito sulle problematiche più sentite dalla cittadinanza (dalla strada 515, alle ex-scuole di Robegano, dalla Biblioteca alla raccolta differenziata, dalle politiche sociali alla protezione civile, ecc. ). Nessuna risposta.

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: avremo mai risposta? L’attuale maggioranza, presa con le mani nella marmellata per l’imbarazzante copiatura, ci ha accusato di pensare solo alla forma e non alla sostanza, rilanciando contestazioni incredibili per la loro ingenuità e ignoranza: una arrampicata sugli specchi senza però mai alzarsi da terra. Comunque, anche di fronte alla sostanza dei 20 quesiti è rimasta sorda e muta.

N. 10 - PALO NON VISTO!! -CHI LI HA VISTI??

Nel documento delle “Linee di mandato”, tra copia-incolla e obiettivi confusi, qualcosa forse è rimasto, si spera solo inavvertitamente, nella penna; ma è qualcosa di molto importante che non vorremmo mai sia stato omesso per scelta.

LA NOSTRA CONSIDERAZIONE: ... caccia al tesoro. Cercate tra le pagine del documento programmatico queste tre parole:

- SUSSIDIARIETÀ

- UNIONE DEI COMUNI

- STRADA 515

se trovate qualcosa, avvertiteci subito: dormiremo sonni più tranquilli.

 

Salzano 15.09.17

OPPOSIZIONE CONDIVISA E RESPONSABILE

Il-Tuo-Paese-Vivo glossy_ridLe due parole chiave del nostro programma elettorale erano “Amministrazione condivisa”.

Una espressione per indicare un metodo per amministrare attraverso un costante dialogo con i cittadini.

La maggioranza degli elettori ha però premiato altri.

Noi crediamo che il metodo dell’ascolto e della partecipazione sia comunque il metodo più giusto.

Per questo vogliamo svolgere il nostro ruolo di opposizione responsabile con lo stesso impegno e lo stesso metodo.

Lo faremo in Consiglio comunale, attraverso i nostri consiglieri eletti: Sara Baruzzo e Daniele Masiero.

Ma questo non basta.

Lo faremo tra la popolazione, con il contributo di tutti i cittadini di Salzano e Robegano che abbiano voglia di esprimere una idea, di segnalare un problema, di portare il loro contributo.

COME PARTECIPARE ?

• intervenite al nostro incontro, la sera di ogni primo martedì del mese, nella sede di via Calabria 2.

• incontriamoci nei banchetti che faremo periodicamente in piazza.

• prendete parte alle iniziative pubbliche che organizzeremo su alcuni temi cruciali per la nostra comunità.

Venite, daremo voce alle vostre idee!

Prossimi appuntamenti

Convocazione del Consiglio Comunale:

22 dicembre 2017 ore 20.00 Filanda

ORDINE DEL GIORNO

1)      Approvazione verbali seduta di Consiglio del 28/11/2017.

2)      Comunicazioni del Presidente del Consiglio.

3)      Atto di indirizzo relativamente al progetto delle opere viarie conseguenti alla chiusura del passaggio a livello di via Borgo Valentini.

4 )     Determinazione quota oneri di urbanizzazione per opere su edifici di culto ai sensi della L.R. V. 44/87 - Anno 2018.

5)      Comunicazione deliberazione di Giunta Comunale n. 136 del 28.11.2017 ad oggetto "Bilancio di Previsione 2017-2018-2019 - variazione di cassa (n.2)".

6)      Interrogazioni, interpellanze e mozioni.

In contatto

Puoi inviarci le tue domande e/o segnalazioni al seguente indirizzo e-mai: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure utilizzando il form alla pagina contatti. Saremo lieti di prendere in esame le vostre considerazioni e richieste.

Cosa è stato fatto …

Vuoi conoscere le realizzazioni dell’Amministrazione Comunale 2012-2017, governata dalla Lista “Per il tuo Paese vivo” ? Leggi il “Bilancio sociale di mandato”. Puoi scaricarlo dal sito del Comune.

Newsletter

iscriviti per ricevere la nostra newsletter



Committente responsabile: Benito Agnelli - © 2017 Il Tuo Paese Vivo - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.