oppo

A+ A A-

Passaggio a livello di Borgo Valentini: no al sovrappasso, ascoltiamo i residenti

Passaggio a livello di Borgo Valentini, non perseveriamo negli errori

La Lista il Tuo Paese Vivo è contro l’ipotesi del sovrappasso automobilistico al Borgo Valentini e chiede che i residenti del Borgo e delle strade limitrofe possano esprimersi per orientare la scelta definitiva che il Comune dovrà fare.

E’ grazie all’iniziativa de “Il Tuo Paese Vivo” che in queste settimane è emersa la questione della chiusura del passaggio a Livello di Borgo Valentini: è nostra l’interrogazione nel Consiglio comunale del 29 settembre ed è nostra la mozione che ieri sera (10 novembre) invitava il Sindaco a chiedere alla Regione la sospensiva dell’iter per dare il tempo di ascoltare i cittadini. Ma la maggioranza Betteto ha votato no.

Ma come si è giunti a questo punto?

Il 19 gennaio 2017 la Regione convoca l’Amministrazione di Salzano per discutere della chiusura del passaggio a livello di Borgo Valentini proponendo un sottopasso automobilistico. In rappresentanza del Comune è presente l’allora Assessore Lino Manente che propone in alternativa un sovrappasso automobilistico e un sottopasso ciclopedonale. La Regione accetta questa indicazione che però è stata data da Manente senza alcun mandato poiché nessuna decisione era stata presa in Giunta.

In una Commissione consiliare successiva (2 febbraio 2017) vengono esposti i progetti, precisando che trattasi di sola progettazione con tempi di realizzazione di là da venire. Già in quella sede il consigliere Daniele Masiero esprimeva la sua contrarietà e chiedeva che fosse sentita la cittadinanza interessata. Ma la cosa finisce là senza ulteriori atti.

Il 3 agosto scorso la Regione convoca la nuova Amministrazione Betteto che in quella sede si esprime per il sovrappasso automobilistico e per il sottopasso ciclopedonale.

È evidente che la gestione della cosa da parte dell’Amministrazione Quaresimin è stata viziata da una scelta personale, forse condivisa da Manente con il Sindaco (non lo sappiamo), ma certamente senza consultare né la cittadinanza, né il Consiglio ma neppure senza un atto condiviso dalla Giunta !

E’ altrettanto chiaro che da parte dei consiglieri del precedente Consiglio c’è stata una sottovalutazione della cosa, forse giustificabile dalla genericità delle informazioni che erano state fornite loro in Commissione.

Ma se errori sono stati fatti allora, cerchiamo di non ripeterli!

E’ indispensabile ascoltare, prima che gli atti regionali siano irrevocabili, la popolazione del Borgo e delle strade interessate! Pare che la Regione sia intenzionata a procedere celermente con i diversi passaggi progettuali e autorizzativi, anche entro novembre!

Il Comune convochi subito una assemblea pubblica per presentare i progetti e ascoltare il parere della cittadinanza.

La posizione della Lista il Tuo Paese Vivo: no al sovrappasso automobilistico, sì al sottopasso ciclopedonale, ascoltiamo i cittadini

Perché la chiusura del passaggio a livello. La chiusura del passaggio è inevitabile nell’ambito della realizzazione del progetto di Metropolitana di superficie da tempo atteso, progetto che comporta il raddoppio del binario e l’aumento di frequenza e di velocità dei treni.

Perché è assurda la realizzazione del sovrappasso automobilistico. Si tratterebbe di un opera a grandissimo impatto ambientale, visivo e non ultimo economico, un consumo di suolo agricolo non giustificato dal limitato traffico locale e dalla presenza di altri due vicini passaggi (in sottopasso) in via Montegrappa e in via Villetta.

Perché non è giustificato un sottopasso automobilistico. Le motivazioni che non giustificano il sovrappasso valgono anche per un eventuale sottopasso automobilistico. A queste si aggiunge la complessità dell’opera, visti i limitati spazi a disposizione, e le criticità idrauliche, come hanno manifestato i sottopassi fin qui realizzati.

Perché è utile un sottopasso ciclopedonale. Si tratta di un’opera di ridotto impatto e più contenuto costo, realizzabile anche nella stessa sede oggi occupata dal passaggio a livello, garantendo la mobilità locale; un sistema di apertura temporanea dell’ex-passaggio a livello permetterebbe infine gli interventi in caso di calamità o gravi emergenze.

SALZANO, 11.11.17

OPPOSIZIONE CONDIVISA E RESPONSABILE

Il-Tuo-Paese-Vivo glossy_ridLe due parole chiave del nostro programma elettorale erano “Amministrazione condivisa”.

Una espressione per indicare un metodo per amministrare attraverso un costante dialogo con i cittadini.

La maggioranza degli elettori ha però premiato altri.

Noi crediamo che il metodo dell’ascolto e della partecipazione sia comunque il metodo più giusto.

Per questo vogliamo svolgere il nostro ruolo di opposizione responsabile con lo stesso impegno e lo stesso metodo.

Lo faremo in Consiglio comunale, attraverso i nostri consiglieri eletti: Sara Baruzzo e Daniele Masiero.

Ma questo non basta.

Lo faremo tra la popolazione, con il contributo di tutti i cittadini di Salzano e Robegano che abbiano voglia di esprimere una idea, di segnalare un problema, di portare il loro contributo.

COME PARTECIPARE ?

• intervenite al nostro incontro, la sera di ogni primo martedì del mese, nella sede di via Calabria 2.

• incontriamoci nei banchetti che faremo periodicamente in piazza.

• prendete parte alle iniziative pubbliche che organizzeremo su alcuni temi cruciali per la nostra comunità.

Venite, daremo voce alle vostre idee!

Prossimi appuntamenti

Convocazione del Consiglio Comunale:

22 dicembre 2017 ore 20.00 Filanda

ORDINE DEL GIORNO

1)      Approvazione verbali seduta di Consiglio del 28/11/2017.

2)      Comunicazioni del Presidente del Consiglio.

3)      Atto di indirizzo relativamente al progetto delle opere viarie conseguenti alla chiusura del passaggio a livello di via Borgo Valentini.

4 )     Determinazione quota oneri di urbanizzazione per opere su edifici di culto ai sensi della L.R. V. 44/87 - Anno 2018.

5)      Comunicazione deliberazione di Giunta Comunale n. 136 del 28.11.2017 ad oggetto "Bilancio di Previsione 2017-2018-2019 - variazione di cassa (n.2)".

6)      Interrogazioni, interpellanze e mozioni.

In contatto

Puoi inviarci le tue domande e/o segnalazioni al seguente indirizzo e-mai: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure utilizzando il form alla pagina contatti. Saremo lieti di prendere in esame le vostre considerazioni e richieste.

Cosa è stato fatto …

Vuoi conoscere le realizzazioni dell’Amministrazione Comunale 2012-2017, governata dalla Lista “Per il tuo Paese vivo” ? Leggi il “Bilancio sociale di mandato”. Puoi scaricarlo dal sito del Comune.

Newsletter

iscriviti per ricevere la nostra newsletter



Committente responsabile: Benito Agnelli - © 2017 Il Tuo Paese Vivo - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.