oppo

A+ A A-

Un nuovo ordine del giorno per le case di riposo

Già nello scorso Consiglio Comunale di Salzano, grazie all'iniziativa della Lista Il Tuo Paese Vivo era stato votato un Ordine del Giorno che impegnava il Sindaco a sollecitare la Regione ad aumentare in numero e in valore le cosiddette "impegnative" per gli ospiti non-autosufficienti in casa di riposo. Ora, il Consiglio comunale di Salzano è tornato sull'argomento votando nella riunione del 27 settembre 2018, questa volta con il solo voto contrario del Movimento 5Stelle, il seguente ordine del giorno..

Ordine del giorno per l'aumento delle Impegnative di Residenzialità per la Non Autosufficienza nella Regione del Veneto e per una equa ripartizione delle Impegnative di Residenzialità nell'ULSS 3 Serenissima relativamente all’Area della ex ULSS 13 Mirano-Dolo

Il Consiglio Comunale di Salzano

Premesso che:

 - presso il Consiglio Regionale è in discussione la Riforma delle IPAB, già approvata pressoché in tutte le Regioni, in attuazione della Legge quadro del 2000;

 - nelle more dell’approvazione della citata Riforma, in attuazione del vigente Piano sociosanitario regionale 2012-2016, risulta non aggiornata dal 2009 la Programmazione regionale delle Impegnative di Residenzialità per la Non Autosufficienza; vi sono perciò degli squilibri molto accentuati fra i diversi territori regionali con ULSS che hanno a disposizione un numero di impegnative da assegnare molto più elevato di altre. Inoltre, i posti letto autorizzati e accreditati sono infatti 32mila mentre le impegnative di residenzialità utilizzabili sono 25mila;

 - non risulta al riguardo soddisfacente la norma regionale che ha incrementato del 25% l’accreditamento di posti letto senza convenzione, a totale pagamento dell’ospite: ciò vuol dire che circa 4000 posti letto sono a totale carico delle famiglie che arrivano a pagare anche 2700/3000 euro al mese per il posto letto;

 - la quota di rilievo sociosanitaria regionale risulta non aggiornata dalla medesima data del 2009, sempre ferma a 50 euro circa per persona, mentre le spese delle Case di riposo negli ultimi anni sono aumentate, dagli acquisti al personale, venendo conseguentemente riversate sulla retta alberghiera che gli ospiti e le loro famiglie devono sostenere e ciò comporta ulteriori pesanti aggravi in seconda istanza anche per i Comuni che, laddove l'ospite o la famiglia non riescano a coprire tale spesa, si trovano a dover integrare tali rette per le famiglie indigenti;

considerato che

 - nello specifico dell'area dell'ULSS 3 “Serenissima” la programmazione dei posti e la graduatoria delle impegnative diverrà unica e a tutt'ora non risulta ben definita, e relativamente all'area dell'ex ULSS 13 Mirano-Dolo questa è sempre stata sottodimensionata rispetto ai propri bisogni. Infatti, il fabbisogno teorico indicato dalla Regione Veneto con D.G.R. 2243/13 è di 1695 posti letto mentre attualmente i posti convenzionati sono 1109 (888 per profili di minima intensità, 203 per posti di media intensità e 18 per Alzheimer e stati neurovegetativi);

 - le impegnative riconosciute al territorio dell'ex ULSS 13 Mirano-Dolo sono circa 850, quindi quasi la metà del fabbisogno, con i rischi sopra citati e liste di attesa che aumentano di anno in anno (al 26 gennaio 2018 erano infatti 248 per il primo livello e 216 per il secondo livello, con conseguenti gravi difficoltà dal punto di vista socio-assistenziale sia per gli anziani malati che per le loro famiglie)

Invita il Sindaco e il Consiglio Comunale a chiedere

 - al Consiglio Regionale di procedere celermente all’aggiornamento della programmazione regionale delle impegnative di ricovero, superando le ingiustificate differenze fra territori della Regione;

 - alla Giunta Regionale a dare impulso alla legge di riforma delle IPAB, essenziale per i bisogni di salute della popolazione, ed in particolare per i settori più fragili come infanzia e terza età, attivando un’ampia consultazione ed in particolare coinvolgendo le rappresentanze territoriali dei Sindaci e l’ANCI Regionale;

 - al Presidente della Giunta Regionale di predisporre un incremento consistente del Fondo per la Non Autosufficienza nella prossima proposta di bilancio in modo da aggiornare la quota sanitaria delle impegnative;

 - al Presidente ed alla Giunta Regionale di rivedere in maniera equa la ripartizione delle Impegnative di Residenzialità nel territorio dell'ULSS 3 “Serenissima” oltre a prevederne l'aumento in risposta ai bisogni reali della popolazione anziana.

SALZANO, 28.09.18

Prossimi appuntamenti

RIUNIONE di LISTA "PRECONSIGLIO"

Lunedì 18 ore 21

sede via Calabria 2, Salzano


CONSIGLIO COMUNALE

Giovedì 21 marzo 2019 ore 18.00 Aula Consiliare - Filanda

 

1) Surroga Consigliere comunale M.D.
2) Approvazione verbali seduta di Consiglio del 11/12/2018
3) Ratifica deliberazione di Giunta Comunale n. 22 del 26/02/2019: “Variazione al Bilancio di Previsione 2019- 2020- 2021 (n. 1 di competenza e n. 2 di cassa). Contributo Ministero dell'Interno e Contributo Comunità Europea”
4) Comunicazione deliberazione di Giunta Comunale n. 16 del 05.02.2019 ad oggetto: “Determinazione residui attivi e passivi al 31.12.2018 e variazione di cassa n. 1 al Bilancio di Previsione 2019-2021”
5) Piano dell’Illuminazione per il Contenimento dell’Inquinamento Luminoso (PICIL) del Comune di Salzano (art. 5 L.R. 17/2009) – Approvazione
6) Approvazione del nuovo Regolamento della Struttura Comunale di Protezione Civile
7) Approvazione del Regolamento di organizzazione e funzionamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive S.u.a.p. e dello Sportello Unico per l’Edilizia S.u.e. del Comune di Salzano
8) Progetto di partecipazione sociale “Robegano: la comunità discute del suo futuro” Report finale della fase di consultazione pubblica presentato da “Lista il Tuo Paese Vivo” - Discussione
9) Interrogazioni, Interpellanze
10) Mozioni


 

OPPOSIZIONE CONDIVISA E RESPONSABILE

Il-Tuo-Paese-Vivo glossy_ridLe due parole chiave del nostro programma elettorale erano “Amministrazione condivisa”.

Una espressione per indicare un metodo per amministrare attraverso un costante dialogo con i cittadini.

La maggioranza degli elettori ha però premiato altri.

Noi crediamo che il metodo dell’ascolto e della partecipazione sia comunque il metodo più giusto.

Per questo vogliamo svolgere il nostro ruolo di opposizione responsabile con lo stesso impegno e lo stesso metodo.

Lo faremo in Consiglio comunale, attraverso i nostri consiglieri eletti: Sara Baruzzo e Daniele Masiero.

Ma questo non basta.

Lo faremo tra la popolazione, con il contributo di tutti i cittadini di Salzano e Robegano che abbiano voglia di esprimere una idea, di segnalare un problema, di portare il loro contributo.

COME PARTECIPARE ?

• intervenite al nostro incontro, la sera di ogni primo giovedì del mese, nella sede di via Calabria 2.

• incontriamoci nei banchetti che faremo periodicamente in piazza.

• prendete parte alle iniziative pubbliche che organizzeremo su alcuni temi cruciali per la nostra comunità.

Venite, daremo voce alle vostre idee!

In contatto

Puoi inviarci le tue domande e/o segnalazioni al seguente indirizzo e-mai: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure utilizzando il form alla pagina contatti. Saremo lieti di prendere in esame le vostre considerazioni e richieste.

Cosa è stato fatto …

Vuoi conoscere le realizzazioni dell’Amministrazione Comunale 2012-2017, governata dalla Lista “Per il tuo Paese vivo” ? Leggi il “Bilancio sociale di mandato”. Puoi scaricarlo dal sito del Comune.

Newsletter

iscriviti per ricevere la nostra newsletter



Committente responsabile: Benito Agnelli - © 2017 Il Tuo Paese Vivo - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.