oppo

A+ A A-

Bilancio e IUC: un po’ di chiarezza

Una affollata sala consiliare ha ospitato lunedì 14 luglio un interessante incontro che ha permesso di fare un po’ di chiarezza sul bilancio comunale e sulle nuove imposte che attendono i cittadini nei prossimi mesi.

Nella sua relazione l'Assessore alle risorse economiche e controllo di gestione, Elisa Zanin, (scarica qui o nel link a fondo pagina il file della presentazione) ha presentato innanzitutto gli elementi caratteristici del bilancio comunale evidenziando come in questi anni è stato purtroppo continuo il decremento dei trasferimenti dello Stato a cui il Comune ha dovuto far fronte con continui risparmi e scelte oculate per poter garantire i servizi essenziali ai cittadini, specie i servizi sociali per le fasce più deboli. Va inoltre tenuto conto che l’aumento delle imposte locali non genera maggiori risorse a disposizione dell’ente locale, ma serve solo a compensare (e mai del tutto) i tagli statali. A ciò si aggiunge il fatto che anche le nuove imposte non vengono versate direttamente al Comune, ma allo Stato che solo indirettamente le ritorna al Comune. Il capitolo delle spese (vedi slide da 9 a 12) non lascia grandi spazi di manovra: il 31% è destinato al personale (pur con un numero di dipendenti ormai minimale) e il 27% per le utenze, oltre un 20% per il pagamento dei mutui accessi anni fa per la realizzazione di una serie di opere.

Per il capitolo dell’Imposta Unica Comunale (IUC) è stato chiarito come pur se formalmente rappresenta l’aggregazione di Tari (tassa rifiuti), Tasi (tassa sui servizi indivisibili che colpisce quasi tutti gli immobili) ed Imu (imposta sugli immobili diversi dall’abitazione principale) per ognuna di queste sono diversi i soggetti tenuti al versamento, diverse le modalità di calcolo e le scadenze di pagamento.

Nel caso della TARI (tassa sui rifiuti) per Salzano non cambia nulla (se non la sigla sostituendo la “vecchia” TARES) essendo per il nostro comune (a differenza di molti altri) già da anni in vigore la tariffa puntuale proporzionata agli effettivi conferimenti delle diverse frazioni di rifiuti. E’ stato solo introdotta una agevolazione per le famiglie con anziani o persone con patologie, assistite o segnalate dal settore socio assistenziale, per le quali sarà ridotto da 18 a 12 i possibili svuotamenti massimi del secco a pagamento.

Anche per l’IMU le novità sono poche: detto che come per il 2013 le abitazioni principali sono esenti, per tutti gli altri immobili è stata confermata l’aliquota base di 0,76%, tranne per le seconde abitazioni sfitte, per le quali rimane 1,06%. Novità invece per gli edifici agricoli che sono stati esentati e per i terreni agricoli per i quali è diminuito il coefficiente di calcolo. Altre variazioni secondarie sono riportate nelle slide n. 19 e 20.

Le novità maggiori provengono dalla TASI (che sta per TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI) e che dovrebbe riguardare l’insieme dei servizi comunali rivolti alla collettività, come ad esempio la manutenzione stradale o l’illuminazione comunale. La Tasi deve essere pagata da chiunque possegga o detenga a qualsiasi titolo

fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale e aree edificabili, come definiti ai sensi dell’IMU, ad eccezione in ogni caso dei terreni agricoli. Nel caso di immobili affittati l’imposta deve essere pagata per il 90% dal proprietario e per il 10% dall’inquilino. L’aliquota decisa dal Comune di Salzano è dello 0,25% per le abitazioni principali e loro pertinenze con una detrazione fissa di 50 euro, mentre l’aliquota per tutti gli altri immobili e dello 0,1%. Per le seconde abitazioni sfitte l’aliquota è zero, perché a Salzano per questi immobili l’aliquota IMU è già massima e la norma prevede che la somma delle aliquote IMU e TASI non possa superare l’aliquota IMU massima.

Molte altre informazioni ed esempi sono riportati nelle slide allegate che sono molto chiare ed esaustive almeno per le informazioni fondamentali. Per ulteriori approfondimenti è disponibile una speciale sezione del sito web del Comune www.comune.salzano.ve.it, comprensivo di un sistema di calcolo delle imposte gli uffici del Comune, oppure si possono contattare l’Ufficio Tributi (tel. 041 5709787 o 5709720 – apertura sportello Martedì: 9.00-18.00 (continuato) e Giovedì: 9.00-13.00 e 16.30-18.00.

(17.07.2014)

OPPOSIZIONE CONDIVISA E RESPONSABILE

Il-Tuo-Paese-Vivo glossy_ridLe due parole chiave del nostro programma elettorale erano “Amministrazione condivisa”.

Una espressione per indicare un metodo per amministrare attraverso un costante dialogo con i cittadini.

La maggioranza degli elettori ha però premiato altri.

Noi crediamo che il metodo dell’ascolto e della partecipazione sia comunque il metodo più giusto.

Per questo vogliamo svolgere il nostro ruolo di opposizione responsabile con lo stesso impegno e lo stesso metodo.

Lo faremo in Consiglio comunale, attraverso i nostri consiglieri eletti: Sara Baruzzo e Daniele Masiero.

Ma questo non basta.

Lo faremo tra la popolazione, con il contributo di tutti i cittadini di Salzano e Robegano che abbiano voglia di esprimere una idea, di segnalare un problema, di portare il loro contributo.

COME PARTECIPARE ?

• intervenite al nostro incontro, la sera di ogni primo martedì del mese, nella sede di via Calabria 2.

• incontriamoci nei banchetti che faremo periodicamente in piazza.

• prendete parte alle iniziative pubbliche che organizzeremo su alcuni temi cruciali per la nostra comunità.

Venite, daremo voce alle vostre idee!

Prossimi appuntamenti

Convocazione del Consiglio Comunale:

22 dicembre 2017 ore 20.00 Filanda

ORDINE DEL GIORNO

1)      Approvazione verbali seduta di Consiglio del 28/11/2017.

2)      Comunicazioni del Presidente del Consiglio.

3)      Atto di indirizzo relativamente al progetto delle opere viarie conseguenti alla chiusura del passaggio a livello di via Borgo Valentini.

4 )     Determinazione quota oneri di urbanizzazione per opere su edifici di culto ai sensi della L.R. V. 44/87 - Anno 2018.

5)      Comunicazione deliberazione di Giunta Comunale n. 136 del 28.11.2017 ad oggetto "Bilancio di Previsione 2017-2018-2019 - variazione di cassa (n.2)".

6)      Interrogazioni, interpellanze e mozioni.

In contatto

Puoi inviarci le tue domande e/o segnalazioni al seguente indirizzo e-mai: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure utilizzando il form alla pagina contatti. Saremo lieti di prendere in esame le vostre considerazioni e richieste.

Cosa è stato fatto …

Vuoi conoscere le realizzazioni dell’Amministrazione Comunale 2012-2017, governata dalla Lista “Per il tuo Paese vivo” ? Leggi il “Bilancio sociale di mandato”. Puoi scaricarlo dal sito del Comune.

Newsletter

iscriviti per ricevere la nostra newsletter



Committente responsabile: Benito Agnelli - © 2017 Il Tuo Paese Vivo - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.